News

Le ultimissime notizie da Ascom Varese

Dal primo gennaio buste di plastica addio

Sabato entra in vigore il divieto di commercializzare sacchi di plastica non conformi ai requisiti di biodegradabilità

Gli esercizi commerciali potranno smaltire le scorte a titolo gratuito in favore dei consumatori

 Dal primo gennaio 2011 entra in vigore il divieto di commercializzare sacchi di plastica non conformi ai requisiti di biodegradabilita’ e lo smaltimento delle scorte di queste buste sara’ possibile solo a a titolo gratuito.

E’ quanto precisa in una nota il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo in relazione ai numerosi quesiti pervenuti al ministero. "Il divieto di commercializzazione dei sacchi da asporto merci non conformi ai requisiti di biodegradabilita’ indicati dagli standard tecnici europei vigenti - si legge nella nota - sara’ in vigore dal 1° gennaio 2011".

"Resta consentito lo smaltimento delle scorte in giacenza negli esercizi artigianali e commerciali alla data del 31 dicembre 2010 - precisa ancora la nota - purchè la cessione sia operata in favore dei consumatori ed esclusivamente a titolo gratuito. Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e il Ministero dello Sviluppo economico, in collaborazione con le autorità competenti, effettueranno controlli per verificare il rigoroso rispetto della normativa vigente".

Per il momento non sono previste sanzioni per l’eventuale utilizzo delle scorte di sacchetti di plastica non biodegradabili, è consigliabile tuttavia il loro smaltimento nel più breve tempo possibile.





Letta 3056 volta/e