Tabaccai costretti a pagare il canone Rai

Il monitor installato nelle ricevitorie per le estrazioni del "10elotto" fa scattare l'obbligo del pagamento. Risso (Fit): "stiamo lavorando con Lottomatica e Stato per cercare di eliminare la tassa, che non riteniamo equa".

Dalla metà del mese scorso 50mila tabaccai italiani hanno iniziato a ricevere il bollettino Rai da 136 euro per il pagamento del canone tv. Per quanto possa sembrare assurdo, un motivo c'è: nelle ricevitorie Lottomatica ha infatti installato un monitor per poter vedere le estrazioni del "10elotto", che avvengono in diretta ogni 5 minuti. Peccato, però, che lo schermo non sia una libera scelta dell'esercente ma una condizione necessaria per controllare le giocate. E il video non è nemmeno predisposto per la ricezione dei programmi televisivi. "Non consideriamo giusto dover pagare il canone per un monitor che, in una certa misura, ci è imposto - commenta Giovanni Risso, presidente della Federazione italiana tabaccai - ma stiamo lavorando con Lottomatica e con lo Stato per cercare di eliminare la tassa che, ribadisco, non riteniamo equa".

Letta 3896 volta/e

Accoglienza Soci - AscomPoint

ACCOGLIENZA SOCI L’ufficio accoglienza soci è il punto di riferimento principale per ogni associato nonché il...

Sicurezza sul Lavoro

SICUREZZA SUL LAVORO L’area si occupa dell’assistenza alle imprese in materia di sicurezza, qualità e...

Contabilità e Assistenza Fiscale

CONTABILITA' E ASSISTENZA FISCALE I principali ambiti entro cui opera lo staff dell'Ufficio fiscale e contabilità di Confcommercio Ascom...
 
 

Servizi Associativi

SERVIZI ASSOCIATIVI I Servizi Associativi offrono l’assistenza nelle procedure operative per intraprendere un'attività...

Paghe e Gestione del Personale

PAGHE E GESTIONE DEL PERSONALE L’area si occupa del servizio paghe e contributi per il personale delle aziende associate,...

Comunicazione e Marketing

COMUNICAZIONE E MARKETING Il settore progetta ed elabora strategie di comunicazione per promuovere l’immagine...