News

Le ultimissime notizie da Ascom Varese

Pubblici Esercizi: per i buoni pasto attivato il Pos unico

Giordano Ferrarese, presidente Fipe Varese: "Risultato importante dopo anni di lotta. Ma in mille hanno già chiuso"

Dopo anni di insistenza i pubblici esercizi potranno finalmente leggere i buoni pasto elettronici su un unico dispositivo a prescindere dalla società emettitrice.

Due specifici emendamenti, infatti, sono stati approvati nell’ambito della recente approvazione del DL semplificazioni. Un risultato molto positivo per Fipe che da tempo ha denunciato quanto fosse costoso e, di fatto, complesso il sistema dei buoni pasto.

Il Pos unico consentirà agli imprenditori del settore di ridurre notevolmente le spese. Con il vecchio sistema si era costretti a sostenere il 25% di spese ogni 1.500 euro di fatturato.

“Mai come ora ogni tipo di taglio ai costi di gestione-dicono da Fipe-è ossigeno puro per un comparto in crisi ed in difficoltà quale il nostro”. Naturalmente in materia i problemi non sono del tutto risolti. La speranza è che è che si provveda ad intervenire per ridurre le commissioni che attualmente toccano il 20%. “La scontistica sul valore nominale del buono pasto-insiste la Federazione di Confcommercio che tutela i Pubblici Esercizi-imposta dalle gare al massimo ribasso, è insostenibile per gli esercenti”. Uno stato di cose che va cambiato in tempi rapidi.

In allegato l'intervento di Ferrarese pubblicato su La Prealpina del 23 settembre



Documenti Allegati:
- Ferrarese su La Prealpina del 23 settembre
Letta 98 volta/e