News

Le ultimissime notizie da Ascom Varese

Smart Working a Varese, entro fine anno in arrivo un nuovo centro da 200 posti

Giovedì 25 luglio si è svolto a Palazzo Estense l'incontro tra l'Amministrazione comunale e Copernico per il nuovo hub dedicato allo smart working nel pieno centro di Varese

Duecento posti per il nuovo hub dedicato allo smart working nel pieno centro di Varese.

Giovedì 25 luglio a Palazzo Estense si è svolta una riunione operativa tra l'amministrazione comunale e i responsabili di Copernico, realtà che gestisce luoghi di lavoro, uffici flessibili e servizi di smart working per professionisti, freelance, startup, pmi e corporation.

La nuova sede varesina di Copernico sarà parte del più grande network che attualmente gestisce 14 edifici e la volontà è quella di rendere disponibile la sede in via Volta, nei locali prima occupati dalla banca BNL, entro la fine del 2019.

 
"Copernico – spiega il sindaco Davide Galimberti – ha scelto Varese per il dinamismo che caratterizza la nostra città, nonché per il ruolo sempre più strategico che stiamo assumendo a livello regionale. La Città Giardino, ponte naturale tra la Svizzera e Milano, è in grado di ritagliarsi spazi importanti di crescita, che vengono favoriti dalle tante opere che stiamo mettendo in campo. Portare nel cuore varesino centinaia di lavoratori e creare sinergie tra loro è una nuova scommessa che intraprendiamo con entusiasmo”.
 
Tra i presenti all'incontro insieme al sindaco Galimberti e all'assessore Andrea Civati, anche Jacopo Muzina, chief business development officer di Copernico. “Siamo molto onorati – ha dichiarato Jacopo Muzina – di aver incontrato un’amministrazione molto aperta e collaborativa nei nostri confronti, perché ha capito e apprezzato il valore della nostra idea. Un progetto che ha l’ambizione non solo di creare una rete di spazi fisici, ma anche di abilitare connessioni e creare una community sempre più ampia che possa agevolare opportunità di crescita, di scambio e di sviluppo”.
 


Letta 105 volta/e